Digital Skills PA

La trasformazione digitale della pubblica amministrazione

Scopri i corsi per la publica amministrazione

075FA53C-1E00-449F-BC6A-C8E2FF614ECA

L'iniziativa è conclusa in quanto i contenuti sono confluiti nell'intervento promosso dal Dipartimento della funzione pubblica "Syllabus per la formazione delle competenze digitali". Per ulteriori informazioni si rimanda al sito ufficiale.

 

Operazione Risorgimento Digitale contribuisce alla trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione, offrendo un corso, realizzato con Maggioli, che ha la finalità di fornire ai partecipanti un quadro introduttivo d’insieme sulla trasformazione digitale nella PA.

 

Oltre ad una presentazione generale degli obiettivi fissati dai documenti strategici quali l’Agenda Digitale europea ed italiana e il Piano triennale per l’informatica nella PA, sono passati in rassegna i principali strumenti per le amministrazioni, descrivendo i benefici della transizione al digitale. Il corso è composto da 4 moduli, ognuno dei quali contiene video lezioni, tutorial su casi pratici e video testimonianze su esempi concreti di applicazioni virtuose della trasformazione digitale nell'amministrazione. I contenuti sono comuni alle diverse amministrazioni e differiscono per le video testimonianze e materiali di approfondimento.

Programma

Il modulo contiene un’introduzione sul contesto della trasformazione digitale delle pubbliche amministrazioni (Agenda Digitale, Piano triennale per l’informatica nella PA e Codice dell’amministrazione digitale), con l’obiettivo di fornire un quadro completo degli obblighi normativi in materia di digitalizzazione dell’attività amministrativa.  E' presente inoltre un approfondimento sullo smart working.

 

Le video interviste:

  • Comune di Bergamo: Lo smart working nella PA digitale
  • ASL Roma 1: Organizzazione e strumenti per una ASL digitale
  • ITIS MAJORANA BRINDISI: Organizzazione e strumenti per una Scuola digitale

In questo modulo è spiegato che tutte le amministrazioni sono obbligate ad individuare un ufficio cui affidare la transizione alla modalità operativa digitale e i conseguenti processi di riorganizzazione, e che uno dei processi maggiormente critici nella digitalizzazione della PA è quello della dematerializzazione di documenti e archivi. Il modulo presenta un approfondimento sulle norme che regolano gli aspetti organizzativi della pubblica amministrazione con particolare riferimento all’ufficio del Responsabile per la transizione al digitale (RTD) e su quelle che regolano il ciclo di vita del documento informatico (formazione, gestione e conservazione del documento).

 

Le video interviste:

  • Comune di Ravenna: La digitalizzazione degli archivi
  • AUSL Modena: la dematerializzazione dei documenti e degli archivi in una ASL
  • IIS “G. Antonietti Iseo (BS): la digitalizzazione dei documenti e degli archivi

In questo modulo è presentata la “Carta della cittadinanza digitale”, cioè l’insieme dei diritti che cittadini e imprese possono vantare nei rapporti con le pubbliche amministrazioni.
I singoli diritti sono trattati anche dalla prospettiva dell’amministrazione che deve garantirne l’effettività nella maggior parte dei casi attraverso l’erogazione di servizi digitali. A tale proposito, sono descritti gli strumenti che il Dipartimento per la trasformazione digitale e l’Agenzia per l’Italia Digitale hanno messo a disposizione dei Comuni per facilitare questo cambiamento (Spid, PagoPA, ANPR, Piattaforma IO, ecc).

 

Le video interviste:

  • Comune di Ala (TN): Come realizzare il sito Web di un comune
  • Asl Bat – Andria: l’adesione all’APP IO per una ASL
  • Istituto Comprensivo di Verdellino: come realizzare il sito Web di una scuola

In questo modulo è spiegato come la digitalizzazione di archivi e servizi rappresenta solo una parte del continuo processo di innovazione dell’amministrazione. Sono illustrate con taglio pratico le principali sfide che attendono le amministrazioni: la piena attuazione del FOIA, la valorizzazione dei dati detenuti dalla PA (open data), l’uso delle soluzioni basate su blockchain o di intelligenza artificiale. Qual è l’impatto dell’IA sul modo di regolamentare la società? Come cambieranno le leggi al tempo degli algoritmi? Qual è l’effetto dell’uso di algoritmi sull’attività della pubblica amministrazione? E, soprattutto, come tutelare i diritti delle persone, in termini di trasparenza, privacy e sicurezza? Il modulo prova, sollevando queste e altre questioni legate alle nuove tecnologie, a stimolare la curiosità dei partecipanti su alcuni temi apparentemente di frontiera ma in realtà già molto attuali come dimostrano i casi già affrontati dalla giurisprudenza amministrativa.


Le video interviste:

  • Comune di Palermo: Realizzare progetti Open data in un Comune
  • Asl Sassari: il ruolo della trasparenza per la trasformazione digitale in una ASL
  • Liceo Statale "C. Cafiero" Barletta: come realizzare un progetto Open Data in una scuola